Presso l'Azienda Agricola Zangirolami tutto il processo produttivo del riso è scrupolosamente controllato per offrirvi la garanzia di un prodotto di qualità certificata. Il riso viene coltivato, raccolto, essiccato e trasformato direttamente in azienda dove si effettua anche la vendita diretta.

La risaia

In primavera le risaie della bassa ferrarese vengono preparate con: arature superficiali, frangizollatura, erpicatura, livellatura con laser e preparazione del letto di semina. Da metà Aprile cominciano le semine. A maturazione raggiunta (da metà Settembre) comincia la raccolta e l’essicazione del riso.


Una volta essiccato il riso greggio viene immagazzinato e conservato fino alla trasformazione in silos e magazzini che rispondono alle norme igienico sanitarie HACCP.


La lavorazione

Al riso greggio vengono tolte tutte le impurità dalla tarara, poi passa nello sbramino che toglie la lolla, dopodiché la selezionatrice a tagli toglie i grani immaturi e piccoli (grana verde). A questo punto il riso è pronto per essere sbiancato dalle sbiancatrici e successivamente selezionato dal plansyster per togliere i chicchi rotti (rottura).


Prima di essere confezionato e venduto al dettaglio, il riso passa per la selezionatrice ottica che elimina i chicchi macchiati e assicura l’ottima qualità finale del prodotto.






Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP

Il Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP nasce nel dicembre 2012 dall'impegno di 12 soci fondatori.

L'iter per il riconoscimento dell'IGP, fu avviato oltre 10 anni fa da un gruppo di aziende venete, a cui si affiancarono anche le principali aziende risicole ferraresi.

Il risultato raggiunto con la costituzione del Consorzio è il frutto di un lavoro di squadra che aggiunge un ulteriore tassello alla tutela e alla promozione del Riso del Delta del Po IGP.

Il Riso del Delta del Po IGP è il cereale appartenente alla tipologia Japonica, gruppo Superfino, nelle varietà Carnaroli, Volano, Baldo e Arborio.

Le varietà Arborio, Baldo e Volano si prestano per la preparazione di ottimi risotti, timballi e supplì mentre il Carnaroli IGP è particolarmente indicato per prestigiosi risotti dell'alta ristorazione.


Il prodotto è immesso al consumo nella tipologia Riso del Delta del Po IGP. È commercializzato confezionato sottovuoto, in sacchetti idonei all'uso alimentare dal peso variabile di 0,5, 1, 2, e 5 kg, che possono essere inseriti in contenitori di dimensioni appropriate al peso del sacchetto che impediscano la fuoriuscita del prodotto prima della rottura della confezione.

News & promozioni speciali